Wingsuit

Il volo made in Croatia

L’ambiente ideale per San Valentino

Uno dei maggiori sogni dell’uomo è sempre stato quello di volare: ne è testimonianza il mito greco di Icaro. Ci ha provato con tutti i mezzi: con palloni aerostatici, aquiloni, aeroplani, missili… ma il desiderio di volare autonomamente, con ali proprie, è ancora vivo nonostante si sia in pieno XXI secolo. Grazie all’ausilio della tecnologia più avanzata, questo sogno è diventato realtà. C’è uno sport estremo che avvicina l’uomo agli uccelli: si chiama wingsuit e combina il paracadutismo, ilB.A.S.E. jumping e il volo. Come nel caso del B.A.S.E. jumping, che ha avuto il suo precursore nel croato Faust Vrančić, anche il wingsuit ha a che vedere con la Croazia.

 

Robert Pečnik è, infatti, colui che ha perfezionato l'idea della tuta alare, grazie alla quale si può volare a velocità che variano dai 120 ai 260 km/h, secondo il modello. Visti gli anni d'esperienza che bisogna avere per trasformarsi in “uomo-uccello”, questa disciplina estrema è praticata da pochissime persone al mondo. Per praticare il wingsuit occorre aver centinaia di ore di lanci solitari con il paracadute. Soltanto dopo aver acquisito tutta quest’esperienza, ci si può dire pronti ad affrontare la sfida di questo sport estremo. Abbiamo detto della tuta alare, la cui progettazione s’è ispirata a un modello presente in natura: lo scoiattolo volante.

 

In Croazia il wingsuit acquisisce una nuova dimensione grazie alla vista su scenografie incredibilmente belle. Le immagini della natura circostante invogliano a lanciarsi da un aereo per ammirare, a volo d’uccello, le cime delle montagne, i verdi boschi a perdita d’occhio e le dolci colline dei paesaggi croati. Per non parlare dell’azzurro del mare, infinito, sconfinato ed eterno come il cielo. Quest’amore per la Croazia è stato testimoniato nel migliore dei modi nel giorno di San Valentino (il 14 febbraio) del 2017, dalla statunitense Amy Chmelecki e dagli austriaci Marco Waltenspiel e Marco Fürst i quali hanno sorvolato Galešnjak (Galesno), l’isolotto a forma di cuore più bello e perfetto del mondo. Ci sembra un’ottima idea per festeggiare la Festa degli innamorati, non vi pare?

 

 

Video: © Red Bull Media House