L'acqua - la risorsa croata più preziosa

L'acqua - la risorsa croata più preziosa

Le quantità di acque dolci e potabili dalle quali dipende la vita sono limitate e le risorse mondiali sempre più ridotte. Non deve, dunque, sorprendere che al giorno d'oggi il valore di un certo territorio si valuti in base alla quantità ed alla qualità delle fonti d'acqua potabile di cui dispone.

Ivo Biočina

Grazie alla sua posizione geografica, alle sue caratteristiche orografiche ed al suo clima, la Croazia dispone d'ingenti quantità di ottima acqua dolce.

Il territorio della Croazia è attraversato da una fitta rete di fiumi che, insieme ai loro affluenti, appartengono in parte al bacino del Mar Nero, in parte al bacino del mare Adriatico. Con alcuni fiumi ipogei, essi rappresentano la straordinaria ricchezza idrica del nostro Paese. A questo proposito, l'area carsica della Croazia, con poca acqua in superficie ma con grande abbondanza idrica nel sottosuolo, rappresenta una riserva d'ottima acqua potabile d'inestimabile valore.

Grazie a tutto ciò, in Croazia quello della carenza delle fonti idriche è un problema sconosciuto. E se vi state chiedendo se l'acqua del rubinetto, proveniente dalla rete idrica dei centri urbani o rurali, sia potabile, la risposta è: certo che lo è! Aprite il rubinetto e dissetatevi con un'acqua di ottima qualità, perfettamente in linea con le norme igienico-sanitarie vigenti!