Le più note strade del vino croate

Le più note strade del vino croate

Le strade del vino sono un’attrazione turistica che richiama a sé un numero sempre crescente di visitatori sia nostrani, sia stranieri. Sono state ideate per dare la possibilità a chiunque di passeggiare attraverso le vigne e le attrazioni turistiche del luogo. Lungo le strade del vino è tutto un susseguirsi di punti ben segnalati che corrispondono ad altrettante aziende vitivinicole, cantine e punti ristoro visitando i quali ci si può rifocillare con le specialità dell’enogastronomia locale. Oltre al classico tour enologico, i turisti possono anche partecipare a numerose manifestazioni a carattere sportivo e ricreativo organizzate tra i filari delle vigne, il cui scopo è quello di presentare al meglio le bellezze locali godendo della natura circostante e del buon vino di quelle terre.

 

La strada del vino di Sveti Ivan Zelina

Quello di Sveti Ivan Zelina è un territorio tradizionalmente dedito alla viticoltura e la sua Strada del vino, attraversando tutta una serie di paesini e vigne, offre la possibilità ai visitatori di sbirciare dentro le casette dei vignaioli e nelle cantine di una decina di noti produttori vitivinicoli che si affacciano su questa strada. Oltre alle specialità gastronomiche locali e ad alcuni vini ottenuti dall’uva di vitigni internazionali, i visitatori avranno la possibilità di scoprire anche un vitigno d’uva bianca tipico di quest’area, la kraljevina del Prigorje.

 

La strada del vino della Plešivica

Nell’area geografica della Plešivica, compresa nel territorio collinare e montuoso del Samoborsko gorje, le vigne appartengono ad una quarantina di aziende vitivinicole dedite alla coltivazione di vitigni sia internazionali (riesling renano, traminac o traminer, chardonnay e sauvignon), sia autoctoni. Oltre a godere dell’incantevole veduta sugli erti declivi dei colli circostanti, tutti piantati a vigna, i visitatori potranno assaporare le prelibatezze dell’offerta enogastronomica locale.

 

La strada del vino della Moslavina

La strada del vino della Moslavina si dipana da Popovača attraverso Voloder e i villaggi circostanti fino a Kutina. Nelle vigne di questo lembo collinare della Croazia centrale prevalgono i vitigni internazionali, anche se si possono trovare tre vitigni autoctoni d’uva bianca chiamati moslavec, dišeća ranina e škrlet. In occasione della visita alle vigne e alle cantine di questa regione, non mancate di degustare almeno uno di questi vini fatti con l’uva di questi nobili vitigni.

Dingač
DANIEL PAVLINOVIĆ

Le strade del vino dell’Istria

L’Istria è la maggior penisola della Croazia e vanta una lunga tradizione enologica. In quanto tale, il suo territorio è attraversato da una fitta rete di strade del vino che collegano alcune delle più note aziende vitivinicole della regione. Le strade del vino istriane si dipanano tra i borghi ed i villaggi sorti attorno ad alcuni centri più importanti (come Buje/Buie, Buzet/Pinguente, Pazin/Pisino, Rovinj/Rovigno, Vodnjan/Dignano, Labin/Albona e Poreč/Parenzo), nelle cui vigne e nelle cui cantine nascono alcuni pregiatissimi vini tipicamente istriani come il teran (terrano), il muškat momjanski (moscato di Momiano), la malvazija istarska (malvasia istriana), ma anche alcuni vini di respiro internazionale come il pinot bianco ed il pinot grigio, lo chardonnay, il merlot ed il cabernet sauvignon.

La strada del vino di Pelješac - Il regno del vino

La penisola di Pelješac (Sabbioncello) è il luogo in cui si coltivano alcuni dei vitigni autoctoni croati più pregiati. I terroir di questa penisola hanno alcuni punti in comune: il suolo è arido e poco accessibile, la vista sul mare Adriatico semplicemente mozzafiato. La strada del vino di Pelješac, nota anche come “Il regno del vino”, è un percorso ideato per promuovere il turismo enologico conducendo i visitatori tra i mitici terroir Dingač e Postup dove crescono sia il plavac mali, sia la maraština. La strada del vino di Pelješac connette tra loro le aziende vitivinicole, le enoteche, gli agriturismi, le trattorie ed i ristoranti della penisola.

La strada del vino di Ilok

Per imboccare la Strada del vino di Ilok non dovrete allontanarvi molto dal centro cittadino. La maggioranza delle aziende vitivinicole locali ha sede, infatti, nella città stessa, quella Ilok che vanta così tante enoteche che sembra essercene una ad ogni angolo. I vigneti, sparsi un po’ dappertutto per le colline tutt’attorno, sono piantati soprattutto a graševina (riesling italico), riesling, pinot, silvanac ( sylvaner) e frankovka (rosso di Franconia). Dal Castello Odescalchi ai belvedere Vukovo e Principovac, la passeggiata sembra fatta apposta per i veri amanti del buon vino.