Dei Laghi di Plitvice

Parco Nazionale

Dei Laghi di Plitvice

Essi danno vita al più famoso parco nazionale del Paese e sono anche l’unico sito naturale ad essere annoverato nella Lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO, insieme ad altri sette siti in Croazia. La maggiore attrazione di questo parco sono i suoi 16 laghetti, collegati tra loro per mezzo di cascate nate dal depositarsi del travertino, un particolare tipo di roccia calcarea. Il parco nazionale comprende anche l’area delle sorgenti del fiume Korana, tutta circondata da fitti boschi di faggio, abete e ginepro. Il parco è reso particolarmente suggestivo dalla presenza di numerose grotte, sorgenti idriche e prati in fiore. Tra le numerose specie animali protette, ricordiamo in modo particolare l’orso bruno. A rendere popolare questo parco contribuisce anche l’uso di particolari veicoli adatti al trasporto dei turisti, i famosi “trenini” ed i silenziosissimi battelli elettrici. Non si sa se il parco sia più bello in primavera, tra lo sbocciare dei fiori sui prati ed il verde dei boschi, in autunno, quando i suoi tipici colori si specchiano sulla superficie dei laghi, oppure in inverno, in un mondo di pace assoluta, con le cascate ghiacciate ed il paesaggio circostante ricoperto da una coltre di neve. Una rete di percorsi consente ai visitatori di raggiungere numerose rapide, rive lacustri orlate da pareti rocciose, laghi le cui acque, di un verde intenso, attraggono l’occhio curioso del turista.