Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
 
Prvić (Provicchio) si risveglia
I progetti di sistemazione dei belvedere e di costruzione della Casa della cultura e del Centro Memoriale Fausto Veranzio, nel quale si potranno trovare delle copie di quasi tutte le significative invenzioni di questo rinomato sebenzano, dovrebbero rendere l'isola di Prvić una destinazione turistica popolare.

Oltre ai progetti sopra indicati, avranno un importante ruolo nella promozione del turismo dell’isola anche il rifacimento e la sistemazione degli uliveti, delle vigne e delle superfici occupate da coltivazioni di erbe aromatiche abbandonate, nonché la reviviscenza dei luoghi di Prvić e il ritorno di una vita più qualitativa nell'area rurale, pur nella conservazione e nel rinnovamento dell'ambiente e dell’eredità tradizionale.

Numerosi belvedere di Prvić sono legati a percorsi e a perfetti sentieri da mountain bike che si snodano lungo l'intera isola, i quali fanno in modo che la sosta nella natura e la vista dell'arcipelago circostante diventi una gioia indescrivibile. Oltre alla già conosciuta Burtiž, regata di vecchie barche tradizionali con vela latina, la sistemazione di questi belvederi permetterà di offrire una nuova offerta turistica.

Un grande ruolo per la promozione di Prvić verrà sicuramente svolto anche dal Centro Memoriale che raccoglie le invenzioni di Fausto Veranzio e che è posto a Prvić Luka (Porto Provicchio) accanto alla chiesa parrocchiale nella quale si trova la tomba del grande inventore, che nel corso della sua vita ha spesso risieduto nella sua casa di campagna sull’isola di Prvić. La costruzione di questa struttura rappresentativa è giunta nella sua fase conclusiva.

Rappresentante del rinascimento, erudito, scrittore, lessicografo e inventore, Fausto Veranzio è vissuto a cavallo tra il XVI e XVII secolo, e una delle sue più conosciute eredità è rappresentata dall’invenzione del paracadute. Originariamente pensata dalla mente del geniale Leonardo da Vinci, l’idea di lasciare cadere l’uomo con un paracadute ha suscitato poca attenzione fino al 1595. Allora Veranzio ha realizzato lo schizzo di un uomo che salta da una torre. Sebbene il paracadute quadrato abbia un aspetto alquanto grossolano, sono presenti tutti i componenti essenziali del paracadute: la cupola, le funi portanti e il sistema di collegamenti. Gli scritti affermano che il salto fu effettivamente fatto, e tale circostanza viene riportata trent'anni più tardi nel libro del vescovo inglese John Wilkins, segretario della Royal Society di Londra. Veranzio è anche l’autore del primo vocabolario di lingua croata andato alle stampe.

L’isola di Prvić, coperta di macchia mediterranea, vigneti e uliveti e caratterizzata da pittoresche insenature, è posta nell'arcipelago di Šibenik (Sebenico) nei pressi di Vodice. La superficie dell’isola è di 2,4 km quadrati con due soli centri abitati, Prvić Luka e Šepurine, nei quali vivono poco più di 400 abitanti. Il nome di Prvić deriva dal fatto che l'isola è la più vicina, cioè la prima, rispetto alla terraferma dalla quale è lontana circa 1000 metri. Il nome viene menzionato per la prima volta nell’XI secolo. Come tutte le altre isole dell’arcipelago di Šibenik, anche qui la storia ha lasciato una traccia sotto forma di monumenti storico-culturali.

Diversi altari barocchi, frammenti paleocristiani rappresentanti la croce, la chiesa di S. Maria con il convento eretto dai frati glagolitici, nonché molti altri monumenti testimoniano la ricca storia di questa piccola isola che con le sue spiagge, il mare pulito e le antiche case di pietra attrae visitatori e la rende la destinazione ideale per tutti coloro che desiderano trascorrere le vacanze in un vero ambiente mediterraneo.

Ufficio Turistico della Contea Šibensko-kninska
www.sibenikregion.com

Ufficio Turistico della città di Vodice
www.vodice.hr
 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies