Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
Homepage Ufficio di rappresentanza Italia Press Newsletter Pelješac – Il paradiso per gli amanti dei frutti di mare e del vino rosso  
 
Pelješac – Il paradiso per gli amanti dei frutti di mare e del vino rosso
Dopo l'Istria, Pelješac è la più grande penisola sulla costa Adriatica. Si trova nell'estremo sud della Dalmazia, e nel suo territorio ci sono diversi centri abitati e paesini più o meno grandi, che meritano di essere visitati, come: Ston, Brijesta, Trpanj, Viganj e Orebić. Si tratta di note destinazioni turistiche, soprattutto nel periodo estivo. La gran parte dell'offerta turistica di questa penisola è rappresentata dal ricco patrimonio storico culturale, testimoniato da numerose chiese, ville e altri siti interessanti. Pelješac, una volta conosciuto centro di marineria, oggi, per la sua offerta eno-gastronomica, è una destinazione famosa oltre i confini. Da tempo i buongustai sanno della vasta scelta di frutti di mare proveniente dall'insenatura di Mali Ston, in particolar modo delle rinomate ostriche e del supremo vino rosso dalle località Dingač e Postup. Gli appassionati delle vacanze attive, in particolare dell'alpinismo, vi trovano i monti Sveti Ivan (S. Giovanni) e Sveti Ilija (San Elia), poi nella parte occidentale sentieri per praticare il trekking o le piste ciclabili; per i windsurfer c’è la località Viganj dove, di solito, il maestrale soffia più forte che negli altri punti dell'Adriatico così che negli ultimi anni questa zona è diventata la destinazione ideale per i professionisti e non.

Orebić
Orebić dal 1584 deve il suo nome alla nobile famiglia di marinai, trasferitasi da queste parti da Bakar (Buccari) i cui membri ebbero un ruolo molto importante nella storia della città. All'inizio Orebić era chiamata Trstenica. L'abitato si trova nella parte sud ovest della penisola ai piedi del monte San Elia, lungo il canale di Pelješac di fronte all'isola Korčula e l'omonima città.


È una cittadina pittoresca, culla della vita marinara la cui ricca tradizione è custodita nel locale Museo marittimo. Il Museo ospita numerosi quadri di velieri di Pelješac in navigazione oppure in battaglia con i pirati, dal Seicento fino all'Ottocento, attrezzature navali, armi, atlanti, volumi nautici e libri scolastici, documenti di viaggio e documenti sanitari, una farmacia di bordo, medaglie, ritratti dei marinai e tant'altri documenti legati alla marineria. Il Cimitero dei capitani, situato nell'ambito del Monastero francescano, rappresenta una particolarità di Orebić. La tradizione marinara, infatti, ha condizionato la costruzione del cimitero e le famiglie degli armatori facoltosi vi hanno costruito i loro sontuosi sepolcri.

Orebić offre ai suoi ospiti la natura intatta di pini e cipressi secolari, olivi, mandorle, agave e tanti fiori. Qui si trovano lunghe spiagge di sabbia, numerose insenature e baie nascoste con il mare cristallino. Il porticciolo con 200 posti barca è un approdo sicuro per imbarcazioni e yacht.

Ston
La storia della zona, dove oggi troviamo i complessi monumentali di Ston e Mali Ston (Stagno e Piccolo Stagno) e le loro mura, è una tra le più ricche nell'intera zona ragusea. L'odierna Ston fu fondata nel 1333 quando i ragusei si impossessarono della penisola di Pelješac. La cinta muraria, lunga 980 metri con le torri merita di essere visitata. Quel sistema monumentale difensivo era la più grande opera urbanistica e fortificata nell'Europa di una volta. Prima, in quasi trent'anni, si costruì il muro difensivo, il più lungo dell'Europa, che passava da una parte all'altra della penisola, e poi furono eretti, secondo un progetto singolare, le due cittadine fortificate, a sud Ston e a nord Mali Ston.

Ston è famosa per le sue saline e per l'allevamento delle ostriche. Le coste vicino alla cittadina, lungo il canale e nell'insenatura di Prapratno sono ottime per bagni, pesca amatoriale e subacquea. La ben preservata chiesetta preromanica di S. Michele risalente al IX secolo, posta sull'omonima collina, è il più antico e il più prezioso monumento culturale di Ston.

Mali Ston giace nella piccola e frastagliata baia, conosciuta per gli allevamenti di frutti di mare. È cinta dalle mura di forma quadrata che dalla parte marina hanno la Lučka vrata (Porta del porto). Tutte le vie del paese si intersecano ad angolo retto. Nel 1347 sull'altura nella parte sud iniziò la costruzione della possente fortificazione (con cinque torrette volte verso mare), più tardi chiamata Koruna, da cui partiva la Grande muraglia. Il porto di Mali Ston fu completato nel 1490 e fu costruito seguendo i principi architettonici del porto cittadino raguseo.


Ente per la promozione turistica della Contea di Dubrovnik e della Neretva
www.visitdubrovnik.hr

Ente per la promozione turistica della Comune di Orebić
www.tz-orebic.com

Ente per la promozione turistica di Ston
www.ston.hr
 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies