Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
Homepage Ufficio di rappresentanza Italia Press Newsletter Konavle (Canali) – Estremo sud della Croazia  
 
Konavle (Canali) – Estremo sud della Croazia
Konavle si trova all'estremo sud della Croazia, nella porzione sud-orientale dell'attuale riviera di Dubrovnik, e si tratta di un territorio acquistato nel XV secolo con il quale la Repubblica Ragusea tracciò il proprio territorio.

Il nome di Konavle deriva dalla parola latina “canale”, “canalis”, nella lingua locale “konali”, “kanali”, cosa che si collega con l'acquedotto che al tempo dei romani conduceva l'acqua da Vodovađa a Epidaurus, l'odierna Cavtat (Ragusavecchia). Quella di Konavle è una zona ricca di particolari bellezze naturali e di contrasti: territorio montano e pianeggiante, montuoso e carsico, azzurro e verde, oppure, come direbbero gli abitanti di Konavle, “Gornja Banda” e “Donja Banda”. A nord circondata dai monti di Konavle, a sud dal Mare Adriatico, a est si estende fino alla vero e proprio ingresso nel golfo di Boka Kotorska e nella penisola di Prevlaka, mente a occidente scende fino alle docili insenature di Cavtat e di Obod. La porzione centrale, invece, è rappresentata dall’ubertoso campo di Konavle.

La natura conservata, l’architettura rurale unica nel suo genere e di notevole valore, numerosi monumenti della storia millenaria di questa zona, le tradizioni di secoli conservate grazie al folclore, l’abito tradizionale di Konavle unico nel suo genere, il ricamo di Konavle, l’armonia del vivere dell’uomo con la natura … tutto questo rende Konavle al tempo stesso unico e riconoscibile.

La sede del Municipio di Konavle è la cittadina medievale di Cavtat, situata a 19 kilometri a sud di Dubrovnik. L’antica Epidaurum era un’importante colonia romana di questa zona che crollò a seguito dell’invasione degli Slavi e degli Avari. I suoi abitanti fuggirono nel vicino abitato di Laus Rave Ragusa dalla quale nacque Dubrovnik.

La vicinanza di Dubrovnik, il ricco patrimonio storico e culturale nonché un'offerta turistica differenziata rende Cavtat una delle più attraenti destinazioni dell'Adriatico. Delle bellezze che bisogna senz’altro vedere qui vi è la casa natale di Vlaho Bukovac, il museo, l’atelier e la galleria degli oggetti d’arte di uno dei più famosi pittori croati, e poi il mausoleo della famiglia Račić nel cimitero di S. Rocco, il capolavoro dello scultore Ivan Meštrović, la pinacoteca della chiesa parrocchiale di San Nicola dove è conservato un prezioso tesoro di oggetti sacri, nonché la Mostra di Baltazar Bogišić caratterizzata da preziose collezioni di grafiche, numismatica, libri, quadri e mobili rari. Nella città si possono vedere anche numerosi palazzi e monumenti risalenti all’epoca romana quali sono ad esempio i resti del teatro, della villa rustica e delle mura cittadine.

Cavtat assicura la sistemazione dei turisti in nove alberghi, dei quali uno è a cinque stelle (il Croatia), due a quattro stelle, mente gli altri sono a tre stelle. Nel piccolo centro turistico e di pesca di Molunt, 20 chilometri a sud di Cavtat, è possibile campeggiare in quattro auto camping, nonché godere le ferie a contatto diretto con la natura intatta.

Il fondo marino di Cavtat e di Molunt è particolarmente attraente per attività subacquee. Nelle immediate vicinanze, accanto alle isolette di Cavtat Mrkan, Bobara e Supetar (San Pietro di Carseio), si trovano alcune antiche zone archeologiche, le più grandi e attraenti dell'Adriatico e tra le più grandi dell'intero Mediterraneo. Sono particolarmente preziose le zone archeologiche ricche di più di 1800 anfore e pitos che risalgono al I secolo a.C. nonché al I e II secolo d.C. Il fondo marino di Cavtat è ricco anche di bellissimi muri sottomarini che giungono anche fino a 100 metri di profondità, di grotte sottomarine e di navi affondate dai tempi antichi fino al recente passato.

Di Čilipi si può dire che rappresentano il centro culturale di Konavle, noto per le rappresentazioni folcloristiche in occasione delle quali i turisti possono conoscere nel migliore dei modi la tradizione di Konavle e l'abito tradizionale con il caratteristico ricamo di seta.  L’abito tradizionale e il ricamo di Konavle sono caratteristiche conosciute di questa zona, non solamente in Croazia, ma anche in tutto il mondo. L’abito tradizionale rappresentava un indicatore dello status materiale e sociale degli abitanti di Konavle, soprattutto delle donne. Il ricamo di Konavle è un elemento decorativo di base dell’abito tradizionale femminile che veniva intrecciato su pettorali in tessuto e sul bordo delle maniche. Originariamente esso è ricamato con un filo di seta; questa si ricavava dal baco da seta dell'albero di gelso che si teneva in ogni casa e veniva colorato di colori naturali.

A Čilipi si trova anche la “Zavičajna kuća Konavala” (“Museo etnografico di Konavle”), nel quale si conserva il ricco materiale etnografico di questo territorio. Per gli amanti della natura tra Čilipi e Cavtat è stata approntata una pista pedonale e ciclistica accanto alla quale si possono vedere specie di piante endemiche nonché rari specie animali protette. Nel villaggio di Pridvorje, ai piedi dei pendii della maggiore cima della regione di Konavle, la Snježnica (1.234 metri), nel XV secolo è stato costruito il palazzo principesco nel quale risiedevano i principi.

I “Konavoski Dvori” sono un panorama protetto posto accanto alla sorgente e al corso superiore del fiume Ljuta, accanto al quale si trovano numerosi mulini e mortai risalenti al periodo delle Repubblica Ragusea. Dopo il 1550 è stato costruito il sistema dei “mulini inferiori” conservato fino a oggi, e che rappresenta un monumento culturale protetto. Sul giogo montano verso l’entroterra della Bosnia si trova la fortezza di Sokol o di Soko Grad, anch’essa risalente al periodo della Repubblica Ragusea. La fortezza è stata rinnovata e offre ai visitatori una meravigliosa vista sull’intera regione di Konavle.

La penisola di Prevlaka che chiude l’ingresso nel golfo di Boka Kotorska è particolare protetta a motivo del suo valore naturale e di microclima. La fortezza sul capo di Oštro è stata costruita verso la metà del XIX secolo ed è una delle più importanti fortezze austroungariche sulla costa croata.

Ai turisti desiderosi di vacanze attive il territorio di Konavle offre tre piste ciclistiche per una lunghezza complessiva di circa 60 kilometri, mentre anche gli amanti delle vacanze avventura troveranno qualcosa per sé. Infatti, la roccia sistemata per la scalata libera si trova al di sopra dei villaggi di Konavle Mihanići e Pridvorje, e qui si svolgono anche il Konavle Jeep Safari, l'ATV Safari e il programma di equitazione ricreativa a Popovići.

Ufficio Turistico della Contea Dubrovačko-neretvanska
www.tzdubrovnik.hr

Ufficio Turistico del Comune di Konavle
www.tzcavtat-konavle.hr

Comune di Konavle
www.opcinakonavle.hr

Società culturale artistica di Čilipi
www.cilipifolklor.hr
 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies