Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
 
Karlovac- La città su quattro fiumi
Poche città possono vantarsi di avere quattro fiumi, e uno dei pochi fortunati è la città Karlovac, situata a 55 chilometri nella direzione sud-ovest da Zagabria, attraverso ed intorno alla quale scorrono i fiumi Korana, Dobra, Mrežnica e Kupa.

Il fiume Korana nasce come la continuazione dei Laghi di Plitvice, mentre il suo canyon nasconde una moltitudine di cascate, le più belle delle quali si trovano nel corso superiore del fiume. Al suo arrivo a Karlovac, Korana scorre quasi attraverso il centro della città, dolce e mite.

Quando nel XV° secolo l'Europa si trovò di fronte alla potenza del grande Impero ottomano, Vienna costruì le mura difensive sulle sponde del Korana. Credettero che il profondo fiume verde che scorreva nelle trincee intorno alle mura avrebbe salvato la città e l'intera Europa dall'assalto degli invasori ottomani.
Il fiume Dobra scorre sia sopra che sotto la superficie terrestre, tra due colli coperti dalle verdi foreste. Vicino a Ogulin diventa un fiume sotterraneo per poi sgorgare nei paraggi della centrale idroelettrica Gojak, dove rafforzata con l'acqua proveniente dalla centrale diventa selvaggia ed indomabile.

Mrežnica è un fiume di un intenso colore verde che nasconde i propri segreti nel canyon ed è ricca di cascate. A Karlovac il verde del Mrežnica si fonde con il fiume maggiore Korana.

La città di Karlovac fu costruita nel 16° secolo a forma di stella a sei punte divisa in 24 regolari blocchi per motivi di difesa dagli ottomani. Oltre a Karlovac soltanto due città europee hanno questa forma - Palmanova in Italia e Novy Zamky in Slovacchia.

I lavori di costruzione della fortezza furono avviati nel 1579 sotto la direzione del noto costruttore di quei tempi, Martin Gambon, sul podere della potente famiglia Zrinski, a piè dell'antica città di Dubovac, mentre il nome Karlovac (Carlstadt) fu conferito alla città in onore del suo fondatore, il granduca austriaco Carlo d'Asburgo.

Furono costruite le mura ed i bastioni, ed all'interno della fortezza piazze, palazzi e strutture militari e religiose.

Durante il 16° e 17° secolo la città fu sotto l’amministrazione militare e come tale pian piano cambiò il proprio aspetto. La città fu minacciata da alluvioni ed incendi. Nel grande incendio del 1594 bruciò l'intera città. Le epidemie della peste nera devastarono Karlovac più volte, ma la peggiore fu quella del 1773, che portò via metà della popolazione.

Gli ottomani assediarono la città ben sette volte, ma non riuscirono mai a conquistarla. L'ultimo assedio ottomano risale al 1672.

Scontenti dalla severa amministrazione militare che ostacolava lo sviluppo economico della città, i cittadini chiesero all'imperatrice e regina Maria Teresa di conferire a Karlovac lo status di città libera reale e di metterla sotto l’amministrazione civile. Ciò accadde nel 1776, quando Karlovac diventò città libera e nel 1781 l'imperatore Giuseppe II° emanò la Carta dei privilegi della città libera reale con il proprio stemma. Nel 18° e 19° secolo Karlovac ebbe un notevole sviluppo economico e diventò la città commerciale più importante del territorio tra l’Adriatico ed il Danubio.

Il Museo civico testimonia della ricchezza storica di Karlovac. Il museo è situato nel palazzo che risale alla prima metà del 17° secolo, costruito su ordine del generale Vuk Krsto Frankopan, il quale oggi è uno degli esempi più antichi di architettura residenziale di quel tipo (la cosiddetta “kurija”) costruiti a Karlovac. Oggi il museo dispone di una collezione naturalistica, archeologica, storica, etnografica e storico-culturale che riguarda la città ed i suoi dintorni.

Dalla città vecchia di Dubovac si apre la vista più bella sull'intera città di Karlovac. Si trova su una collina artificiale sui pendii sopra Karlovac, mentre il suo nome dimostra che nel passato fu circondato dai boschi di quercia (quercia = dub). La città fu nominata per la prima volta nel 1339 negli atti storico-ecclesiastici.
Oltre ai numerosi monumenti storici, Karlovac offre ai visitatori le bellezze della natura nelle verdi valli dei quattro fiumi, una ricca offerta gastronomica, passeggiate tra i centenari viali alberati, i giri nelle vecchie carrozze ascoltando i suoni melodiosi di concerti di strada, mentre gli appassionati della natura possono praticare la pesca, godersi le piste ciclabili, il rafting e nel canottaggio sui fiumi Mrežnica e Dobra. D'estate vi potete rinfrescare nel fiume Korana al stabilimento balneare di Foginovo nel centro città oppure andare alla scoperta delle bellezze naturali e la cultura dei dintorni di Karlovac.

La città offre sistemazione in tre alberghi- Korana Srakovčić, Carlstadt ed Europa, mentre nei dintorni ci sono anche due campeggi - Radonja e Slapić.

Ente per il turismo della contea Karlovačka
www.tzkz.hr

Ente per il turismo della Città di Karlovac
www.karlovac-touristinfo.hr

La Città di Karlovac
www.karlovac.hr
 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies