Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
Homepage Ufficio di rappresentanza Italia Press Newsletter 2011 Zagreb: il primo museo privato è arrivato nella capitale  
 

Zagreb: il primo museo privato è arrivato nella capitale

Zagreb: il primo museo privato è arrivato nella capitale
Il primo museo privato della Croazia, il Museo Marton, dopo otto anni di attività a Samobor, è stato trasferito nel Palazzo Kulmer, sulla Piazza di Caterina (Katerinski trg), nel quartiere zagabrese del Gornji Grad (Città Alta).

Il primo piano di questo nobile palazzo tardo-barocco, dove fino a poco tempo veniva ospitato il Museo d’arte contemporanea di Zagreb, adesso è la nuova sede del Museo Marton. Con il suo ambiente signorile, questo spazio comunica in maniera eccezionale con le opere d’arte risalenti alla seconda metà del Settecento e alla prima metà dell’Ottocento. Il busto di Maria Teresa (in porcellana), i piatti di Ferdinando d'Asburgo e di Caterina la Grande sono solo alcuni degli oggetti esposti nel Museo Maraton.

Grazie al trasloco nel Palazzo Kulmer, lo spazio espositivo del Museo Marton è quasi triplicato ed è quindi possibile esporre anche quelle collezioni che finora non erano mai state esposte a causa dello spazio ridotto, quali la collezione faentina oppure la raccolta di porcellana tedesca o italiana.

Tredici vetrine in stile storicistico, donate al Museo Marton dal famoso Victoria & Albert Museum, danno un valore particolare al nuovo spazio espositivo. La presente donazione rappresenta un particolare segno di riconoscimento del miglior museo di arti decorative e design del mondo all'operato del Museo Marton.

Su più di 600 metri quadrati sono esposti circa mille oggetti, dai quadri e dalla porcellana fino ai mobili, all'argenteria e al vetro. Il Museo dispone di collezioni di grandissima importanza artistica, il cui valore è stato confermato in molti dei centri culturali del mondo, quali Londra, Parigi, Vienna e Venezia. Nella collezione spiccano i mobili di Marija Jurić Zagorka, la scrittrice croata più letta, gli oggetti preziosi provenienti dal famoso Museo dell'Ermitage russo, la collezione della pregiata porcellana tedesca Meissen e la raccolta della porcellana viennese.

La fondazione del museo è dovuta al desiderio e all'impegno dell'imprenditore Veljko Marton di offrire al pubblico l'opportunità di ammirare una collezione artistica particolarmente bella, da lui raccolta nell’arco di circa quaranta anni.

Ente per la promozione turistica della Città di Zagreb
www.zagreb-touristinfo.hr

Museo Marton
www.muzej-marton.hr
 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies