Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
Homepage Ufficio di rappresentanza Italia Press Newsletter 2011 Slatina: la landa è diventata un'attrazione turistica  
 

Slatina: la landa è diventata un'attrazione turistica

Slatina: la landa è diventata un'attrazione turistica
La landa Višnjica, nel Comune di Sopje vicino a Slatina, è la vincitrice nazionale EDEN 2010/2011, Destinazione Europea d'Eccellenza. Fino a cinque anni fa era un complesso di edifici abbandonati e devastati, sede di un’azienda agricola fallita che aveva una scuderia con cavalli di razza araba. Oggi questo posto è diventato una delle più belle destinazioni turistiche della Slavonia. Le lande, quali forma abitativa organizzata del Settecento e Ottocento nella zona posta sotto il dominio dell'Impero austroungarico, sono diventate l'eredità importante sia della Slavonia che di questa parte d'Europa. La landa è un’estesa superficie non coltivata, che serve per l'allevamento e soprattutto per il pascolo del bestiame. Višnjica è la prima landa della Slavonia che si sta interamente rinnovando e per la quale fin'adesso sono stati investiti più di cinque milioni di euro. Quando sarà sistemata completamente, avrà nove giardini a tema: Šuma Striborova (Bosco di Stribor), Vrt dobrih susjeda (Giardino dei buoni vicini), Keltski vrt (Giardino celtico) e altri. La landa Višnjica, oltre alle unità ricettive, dispone di una piccola sala congressi e di una scuderia con una settantina di cavalli, dove si allevano anche daini (Cervus dama) e mufloni, nonché si coltivano piante officinali. Nella landa è inoltre possibile degustare l’autentica cucina della Slavonia. I proprietari organizzano svariate escursioni di un giorno nel Parco Naturale del Papuk e sul fiume Drava, la scuola d'equitazione, le escursioni in quad, le gite in bicicletta, il paintball, diversi laboratori e altre attività adattate alle stagioni.
La landa Višnjica fu nominata per la prima volta nell'Ottocento come azienda agricola. Nel periodo della sua massima prosperità economica e demografica fu governata da due famiglie nobili: prima dalla famiglia tedesca dei principi Schaumburg-Lippe, noti tra l'altro per aver inaugurato a Slatina la produzione del primo spumante sul territorio croato; e successivamente dalla famiglia dei conti Drašković (Ivan Drašković), che in brevissimi tempi aveva trasformato il podere nell’azienda più sviluppata nel suo genere della Slavonia.

Grazie ai predetti proprietari, Višnjica godeva di uno sviluppo continuo, così che nel Novecento aveva raggiunto 200 abitanti e con i suoi servizi rappresentava il prototipo dello sviluppo sostenibile. Grazie alle sue condizioni ideali, la landa Višnjica era una delle più ricche e sviluppate aziende agricole di quella parte della Slavonia. Nell'ambito dell’azienda operava una scuola elementare, il negozio, l’ambulatorio, diverse strutture sociali e culturali (cinema e spettacoli teatrali), spazi sportivi (bocciodromo e campo sportivo). È interessante che l'energia elettrica usata per la fabbrica e le abitazioni, in qual periodo fu prodotta dall'energia rinnovabile. Inoltre fu costruita una fabbrica d'alcool, in funzione fino agli anni sessanta del secolo scorso.

La seconda metà del XX secolo fu caratterizzata da una notevole emigrazione degli abitanti. All'inizio del 2005 la tenuta Višnjica è stata privatizzata, e il nuovo proprietario parte con la ricostruzione della landa, con il desiderio di salvare e di rivitalizzare la scuderia di cavalli arabi in quella parte dell'Europa.

Il progetto EDEN (European Destination of Excellence), costituito nel 2005, si basa sul concorso nazionale che si conclude con l'elezione della destinazione turistica d'eccellenza per ogni singolo paese, e ha lo scopo primario di attirare l'attenzione sui valori, sulle diversità e sulle caratteristiche comuni delle destinazioni turistiche europee, e infine i premiati entrano a far parte della rete EDEN. I territori premiati sono per lo più le destinazioni europee poco conosciute, che si trovano in 27 paesi membri dell'Unione Europea oppure nei paesi candidati.

Ente per la promozione turistica della Contea di Virovitica e della Podravina
www.tzvpz.hr

Landa Višnjica
www.visnjica.hr

 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies