Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
 

La fiera eco-etno di Skradin

La fiera eco-etno di Skradin
La cittadina di Skradin, pittoresco e romantico borgo dalmato, è situata nel punto in cui il fiume Krka sfocia nel mare Adriatico, I suoi abitanti sono famosi oltre confine per la loro ospitalità, come può confermare chiunque si rechi alla fiera eco-etno di questo borgo. Nell'ambito della fiera vengono presentati l'artigianato tradizionale di Skradin, la lavorazione di gioielli e di costumi tradizionali, nonché svariati manufatti e prodotti ecologici. La fiera nasce con lo scopo di incentivare ulteriormente la tutela dei prodotti tradizionali del posto, nonché la cura degli antichi mestieri e dell'artigianato, i quali, con il loro sapore vetusto, rendono questa cittadina particolarmente attraente. Nemmeno uno degli uomini più ricchi del mondo, Bill Gates, fondatore della Microsoft, è riuscito a resistere alle bellezze della zona di Skradin, come testimonia un articolo pubblicato nella rivista Forbes l'anno scorso.

L'unione primordiale di Skradin e i suoi abitanti con il mare e con il fiume si riflette tutt'ora nella loro ospitalità verso i diportisti, i quali troveranno nel marina Skradin un porto sicuro, dove sarà possibile rifocillarsi e divertirsi. Si tratta di uno dei marina maggiormente visitati sulla costa croata. Si trova nella quiete della profonda foce del fiume Krka, nella baia dove anche gli antichi Romani avevano il proprio porto. Ogni anno numerosi yacht e barche a vela provenienti da tutto il mondo approdano nel marina di Skradin, attirati proprio dalle bellezze del fiume Krka. Il Parco Nazionale della Krka si stende su una superficie che supera i 14.000 ettari lungo il medio e basso corso del fiume Krka, le cui sette cascate di travertino lasceranno i visitatori senza parole. Le cascate “Roški slap” e “Skradinski buk” spiccano in particolar modo per la loro imponenza. Nel parco nazionale si distinguono per la loro particolare bellezza due monumenti storico-culturali: il Convento dei Francescani sull'isolotto Visovac e il Monastero Krka.

La coltivazione della terra e lo sfruttamento delle risorse delle acque fluviali e marine sono state sempre le attività fondamentali degli abitanti del posto, come testimoniano i numerosi reperti risalenti all’Antichità. La famiglia Bedrica, particolarmente nota per la vitivinicoltura, illustra al meglio la tradizione agricola della gente di Skradin. Nel lontano 1932 il loro vino Debit ha vinto il grand prix nell'ambito della fiera del vino di Toulouse, in Francia, ed è stato proclamato uno dei sei migliori vini del mondo. Risalente ad oltre duecento anni fa, la casa Bedrica custodisce una della più ricche collezioni europee degli arnesi e utensili originali, dei macchinari e degli strumenti per la vinificazione e la produzione degli alcolici.

La vitivinicoltura non è un'eccezione. Insieme ad essa l'olivicoltura, la pesca, la produzione di miele e secoli di vita vissuti in balia della natura e delle stagioni hanno creato una vera “arte di vita”.

Come nell'antichità così anche oggi, nelle piccole tenute a conduzione familiare si producono prodotti assolutamente ecologici, trovabili nella ricca tavolata di Skradin e nella fiera eco-etno.

Skradin, distante quindici chilometri da Šibenik, nella Dalmazia centrale, è una tra le più antiche città croate. Vanta un ricco patrimonio storico-culturale di oltre due mila anni, e il nome attuale fu citato per la prima volta nel IX secolo.

Ente per la promozione turistica della Contea di Šibenik e di Knin
www.sibenikregion.com

Skradin
www.skradin.hr

Parco Nazionale della Krka
www.npkrka.hr
 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies