Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
Homepage Ufficio di rappresentanza Italia Press Newsletter 2011 I relitti navali delle profondità marine adriatiche sul tuo cellulare  
 

I relitti navali delle profondità marine adriatiche sul tuo cellulare

I relitti navali delle profondità marine adriatiche sul tuo cellulare
Wrecks of the Adriatic Sea ( I relitti del Mare Adriatico) è il nome della nuova applicazione per iPhone e iPad, che rivela il mondo sommerso dell'Adriatico, precisamente i relitti delle navi affondate. L'applicazione, di facile utilizzo, offre contenuti di qualità, comprese splendide fotografie e illustrazioni di ben 19 relitti. Cliccando sul relitto prescelto si ottengono tutte le relative informazioni, quali nome, caratteristiche, tipo della nave, nonché la causa dell'affondamento e la profondità dove ora si trova.

Oltre alla navigazione basilare, è possibile accedere a tutti i relitti tramite la cartina geografica. L'applicazione si basa sul libro “I Segreti dell'Adriatico” (Tajne Jadrana), una specie di guida subacquea per ogni singolo relitto del Mare Adriatico che nasconde un vero museo sommerso di numerosi disastri marittimi e aviatori.

Tra i relitti più affascinanti vi è il ben preservato “Szent István” (Santo Stefano), corazzata della Marina austro-ungarica, lunga 152 metri, affondata dalle torpediniere italiane il 10 giugno del 1918 a largo dell’isola di Premuda, vicino a Susak (Sansego). È il più grande relitto dell'Adriatico, ma, essendo un monumento culturale posto sotto tutela, non sono consentite le immersioni turistiche e amatoriali. La gran parte degli oggetti rinvenuti sul relitto sono custoditi nel Museo storico dell'Istria, a Pula (Pola).

A differenza della Szent István, il relitto della nave “Re d'Italia”, affondata durante la battaglia navale nel 1866 a largo dell'isola di Vis (Issa), è accessibile ai sub. Secondo la leggenda la nave trasportava enormi quantità d'oro, sebbene questo non sia mai stato rinvenuto durante le ricerche ufficiali, né si abbia mai avuto conferma di un arricchimento altrui con il suo ritrovamento.

Il mare a largo di Vis abbonda di relitti, tra l'altro nelle sue profondità giacciono più di 20 aerei degli Alleati risalenti alla Seconda Guerra Mondiale.

Il più ambito relitto dell’Adriatico è quello appartenente alla nave passeggeri di lusso austro-ungarica “Baron Gautsch”, lunga 80 metri, che nel 1914 finì su una mina affondando a una profondità di 40 meri tra l'isola di Sveti Ivan (San Giovanni) e le Brijuni (Briuni), a sei miglia nautiche da Rovinj (Rovigno). In estate questo relitto, anche se messo sotto la tutela quale monumento culturale, viene visitato da oltre 3000 subacquei.

Altrettanto interessante per i sub è la nave commerciale “Vis”, affondata dopo essere finita su una mina nei pressi del Plominski zaljev (Canale di Fianona) nel 1946.

La vera chicca per i turisti sub è il bombardiere americano B-17 a quattro motori, detto “la fortezza volante”. Il bombardiere affondò nel 1944 al largo di Vis, ad una profondità di 70 metri. I suoi dieci membri d’equipaggio si sono salvati, ma il relitto del bombardiere nasconde tuttora l’intera attrezzatura personale dell’equipaggio lasciata a bordo, quali caschi, maschere d’ossigeno, strumenti vari, armi, documenti personali, attrezzatura fotografica.

Tra i relitti più interessanti va menzionato anche il caccia-torpediniere “Stella Polare”, lungo 80 metri, che giace ad una profondità di 65 metri vicino al capo Mašnjak (Punta Pax Tecum), in Istria. La nave, affondata nel 1944 dopo essere finita su una mina, è la nave da guerra meglio preservata trovata nell'Adriatico.

App Store
http://itunes.apple.com/us/

 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies