Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
Homepage Ufficio di rappresentanza Italia Press Newsletter 2011 Darda: il castello della famiglia Esterhazy diventa un albergo  
 

Darda: il castello della famiglia Esterhazy diventa un albergo

Darda: il castello della famiglia Esterhazy diventa un albergo
Il castello della famiglia ungherese Esterhazy diventerà un albergo a cinque stelle riservato al turismo d’elite. L'amministrazione locale pensa di offrirlo in concessione per 30 anni con possibilità di prolungamento.

Il castello è in stato d'abbandono e necessita un’attenta e costosa ristrutturazione. In passato apparteneva alla società agroalimentare Belje, la quale l'ha regalato al Comune di Darda. Si tratta di uno dei più preziosi e antichi monumenti culturali in quella parte della Croazia, nonché di un bene culturale protetto. Il castello fu costruito nel 1749 come una combinazione armoniosa di stile barocco e classicistico ed è impreziosito dal giardino circostante e dai tre splendidi laghi presenti nelle immediate vicinanze che gli donano un tocco particolare. Il lago centrale si chiama Đola e dispone di uno stabilimento balneare e di un centro ricreativo.

Accanto al castello si trova la chiesa parrocchiale barocca di San Giovanni Battista (sv. Ivan Krstitelj), che nei periodi d'oro serviva come cappella palatina.

Il Comune di Darda si trova nella parte sud ovest della Baranja, accanto ai comuni di Bilje e Čeminac, ad una decina di chilometri da Osijek. Il villaggio Darda viene menzionato per la prima volta nell'epoca dell'Impero romano sotto il nome “Tarda”. Ubicato ad alcuni chilometri da Mursa, l’odierna Osijek, si trovava nel punto di passaggio di numerosi commercianti che provenivano dai territori appartenenti all'odierna Russia, all'Europa centrale e settentrionale. Il primo documento storico che cita Darda risale al 1410, periodo in cui faceva parte del podere di Ladislav Sigetti.

Ente per la promozione turistica della Contea di Osijek e della Baranja
www.tzosbarzup.hr

Ente per la promozione turistica di Baranja
www.tzbaranje.hr

 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies