Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
 

Croazia al posto di Egitto e Tunisi

Croazia al posto di Egitto e Tunisi
Le rivolte e le agitazioni politiche nei paesi del Maghreb hanno notevolmente influenzato i programmi dei turisti tedeschi che, come alternativa ad Egitto e Tunisi, hanno optato per Turchia, Spagna, Italia e Cipro, e soprattutto Bulgaria e Croazia, come emerge dalla ricerca dell'agenzia GfK “GfK Travel Insights”.

La ricerca si basa sui dati delle prenotazioni raccolti in 1200 agenzie di viaggio in tutta la Germania. La GfK sottolinea che le agitazioni in Africa settentrionale significano per la gran parte dei turisti tedeschi la rinuncia ai viaggi programmati per l'Egitto e Tunisi prima dell'estate, e si nota anche un calo generale di domanda per le vacanze in predetti paesi. Dopo la Spagna e la Turchia, l'Egitto è la terza destinazione più popolare per i viaggi organizzati tra i tedeschi, e la maggior parte della vendita complessiva dei pacchetti di viaggio per l’Egitto viene effettuata in Germania nel mese di gennaio, si annota nel rapporto.

I tedeschi, si aggiunge, per il momento usano molto la possibilità del libero rebooking, cioè la scelta della destinazione per la vacanza in alternativa che viene offerta dalle agenzie di viaggio. Traggono particolare vantaggio dall’attuale situazione soprattutto la Turchia e la Spagna con la crescita di prenotazioni pari al 35/45 per cento. Altre destinazioni offerte in alternativa sono l'Italia e Cipro, e in particolar modo la Croazia e la Bulgaria, si nota nel rapporto.

Il mercato tedesco, essendo il primo mercato straniero secondo il numero di presenze e di pernottamenti realizzati in Croazia, è molto importante per il turismo croato. In base ai dati pubblicati dall'Istituto Nazionale di Statistica, l'anno scorso hanno visitato la Croazia 1,5 milioni di tedeschi, realizzando 11,5 milioni di pernottamenti, il che rappresenta il 22,5% del numero complessivo di pernottamenti effettuati dai turisti stranieri in Croazia nel 2010.


GfK – Centro dell’indagine di mercato
www.gfk.hr
 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies