Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
Homepage Ufficio di rappresentanza Italia Press Newsletter 2011 CNN: Istria, non la nuova, ma la vecchia Toscana  
 

CNN: Istria, non la nuova, ma la vecchia Toscana

CNN: Istria, non la nuova, ma la vecchia Toscana
L'autore dei racconti di viaggi turistici della CNN, Brendan Francis Newman, ha di recente visitato l'Istria descrivendo le proprie impressioni in un lungo articolo intitolato “L'Istria non è la nuova Toscana!”.

Si legge che la regione istriana è poco abitata, ma che i ruderi e le mura risalenti all'Età del Rame confermano che vi esisteva una civilizzazione già nei tempi in cui la regione fu governata dagli Illiri, dai Romani, dai Veneziani e dagli Austriaci.

L'Istria viene descritta come una regione composta di due parti: il paradiso litoraneo e il rustico entroterra collinare. Siccome il territorio non è molto grande, Newman sottolinea la possibilità di godere entrambe le zone in un solo giorno. La costa, racconta l'autore, è cosparsa da città turistiche e villaggi di pescatori. Tra le città indica Pula (Pola), città portuale con un asso nella manica: lo straordinario anfiteatro romano dove una volta si svolgevano le lotte dei gladiatori, mentre oggi, ad esempio, ospita i meno minacciosi concerti di grandi star di musica mondiale.

Inoltre, l'autore è rimasto stupefatto in modo particolare da Rovinj (Rovigno), da lui considerata la più bella cittadina litoranea dell'Istria, e forse anche di tutta la Croazia. Candidata pluriennale come località con la più bella vista al tramonto, Rovinj è una città di case ed edifici color pastello, di viuzze e cortili stretti, una cittadina dove si trovano diversi eccellenti ristoranti e numerosi locali per l’aperitivo che offrono un emozionante calar del sole all'orizzonte. L’autore definisce Rovinj ideale per il triathlon croato: nuoto, vela e dolce far niente nei caffè, ma sebbene sia stato affascinato da questa città, la sua parte preferita dell'Istria rimane comunque il cuore di questa penisola che alcuni hanno soprannominato “la nuova Toscana”. Il reporter lo descrive come un intérieur verde pieno di sorprese, come per esempio la grappa casareccia al vischio, le piccole frazioni e le cittadine arroccate in cima alle colline e Hum (Colmo) “la più piccola città del mondo”. Sebbene l'aria profumi del mare vicino, l'entroterra dell'Istria è un mondo che non conosce né spiagge affollate né venditori di gelato, e da qualsiasi uscita dell'autostrada è possibile imbattersi in tanti paesini diversi, ognuno con un proprio fascino e un singolare patrimonio architettonico.

Durante il soggiorno in Istria, l'autore non ha mancato di assaggiare la cucina locale: i tartufi, preziosi nobili funghi ipogei e l'olio d'oliva, descritto come il secondo migliore del mondo subito dopo quello italiano. Inoltre aggiunge che un pranzo locale ben preparato può competere con qualsiasi pasto d'Europa.

“Mentre gustavo l'ultimo boccone del mio piatto succulento a base di tartufo, mi è venuto in mente che un tempo, prima che vi sbarcassero Hollywood, massaie e orde di turisti, era così anche la Toscana. Così era la Toscana prima di essere stata segnalata dal navigatore, quando ancora non era costosa. No, l'Istria non è la nuova Toscana, l'Istria è la vecchia Toscana”, così conclude l'autore il suo testo.

Ente per la promozione turistica della Contea dell'Istria
www.istra.com

CNN
http://edition.cnn.com
 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies