Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
Homepage Ufficio di rappresentanza Italia Press Newsletter 2011 Alka, cuoricini licitar e ojkanje sotto la protezione dell'UNESCO  
 

Alka, cuoricini licitar e ojkanje sotto la protezione dell'UNESCO

Alka, cuoricini licitar e ojkanje sotto la protezione dell'UNESCO
Di recente Sinjska alka, torneo cavalleresco di Sinj e l’artigianato dei “Medičari” (maestri cerai di licitar e panpepato) della Croazia continentale, sono stati iscritti nella Lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dell'UNESCO. Nel contempo l’espressione musicale ojkanje è stata inserita nella speciale Lista dei beni culturali immateriali in via di estinzione che necessitano di salvaguardia urgente.

Sinjska alka, il torneo cavalleresco, si tiene dal 1717 una volta all’anno nella città di Sinj nella Cetinska krajina (territorio intorno a Sinj). Durante il torneo i cavalieri, al galoppo lungo la strada principale, tentano di centrare con una lancia un cerchietto in ferro appeso sulla corda. Il nome del torneo deriva dalla parola alka di origine turca che significa anello, la quale mantiene la coesistenza storica e lo scambio culturale di due civilizzazioni talmente diverse.

L’espressione musicale ojkanje consiste in un canto (maschile o femminile) che usa le varie tecniche di trilli e melismi con il metodo specifico di canto “dalla gola”. Ogni canto dura quanto la prima voce riesce a trattenere il respiro. Le melodie si basano sulla scala limitata dei toni musicali, soprattutto cromatici, la cui lunghezza degli intervalli non corrisponde agli intervalli standard d’oggi, mentre il verso copre diversi temi, dall’amore fino agli argomenti legati allo stato dello spirito momentaneo oppure alla politica.

L’arte dei medičari (maestri cerai) nasce in alcuni monasteri durante il periodo di Medio Evo e dopo essere stata introdotta nella parte della Croazia settentrionale diventa un vero e proprio artigianato. Il licitar, prodotto commestibile fatto dalla pasta viene lavorato con gli stampini da pasticciere, sfornato, prosciugato e colorato con colori alimentari. Ogni artigiano decora i propri licitar in modo particolare, spesso sono piccoli disegni, minuscoli specchietti e versetti, oppure messaggi, ma il cuore rimane comunque la forma preferita da tutti.

Accanto alla Sinjska alka, l'arte dei medičari e l'ojkanje, sulla Lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità dell'UNESCO si trovano il flamenco dalla Spagna, l'Opera di Pechino, l'agopuntura, i tappeti azero dell'Azerbaijan ed i tappeti di Kashan dell'Iran.

Con ben dieci beni culturali immateriali iscritti nella Lista la Croazia è il paese con il maggior numero di beni culturali immateriali protetti in Europa.

Vale a dire che nel 2009 a Abi Dhabi nella Lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dell'UNESCO sono stati iscritti sette beni culturali immateriali: la Festa di S. Biagio a Dubrovnik, i canti a due voci in scala esafonica non temperata dell’Istria e dell'Hrvatsko primorje (Litorale Croato/Quarnero), la produzione tradizionale artigianale dei giocattoli in legno nello Zagorje Croato, la Sfilata annuale primaverile della “Regina” (Ljelja) di Gorjani, la Processione “Za Križem” sull’isola di Hvar, la Sfilata annuale carnevalesca degli “zvončari” (scampanatori) del Castuano e la lavorazione del merletto croato (Lepoglava, Hvar e Pag).

Fino ad ora sulla Lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell'UNESCO sono stati iscritti 229 beni culturali provenienti da 87 paesi. Sono state scelte le maestrie e le espressioni che promuovono le diversità del patrimonio culturale immateriale con lo scopo di riportare l’attenzione alla sua importanza e di dare inizio ad una collaborazione internazionale che aiuterà ulteriormente i promotori nella salvaguardia del loro patrimonio in via d’estinzione malgrado gli sforzi compiuti dalla comunità locale per mantenerli in vita.


Ministero della cultura
www.min-kulture.hr
 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies