Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Ricerca
 

La danza muta e il bećarac tra le new entry della Lista del Patrimonio dell’Umanità

La danza muta e il bećarac tra le new entry della Lista del Patrimonio dell’Umanità
Il comitato dell’UNESCO per la tutela del patrimonio culturale immateriale, riunitosi di recente sull’isola indonesiana di Bali, ha inserito nella “Lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità” la danza muta della Zagora dalmata e il bećarac della Slavonia.

La danza muta è una danza dalmata che si esegue in cerchio, senza accompagnamento musicale, sebbene esecuzioni vocali o strumentali possano precederla o seguirla. Oggi viene eseguita soprattutto a livello locale prima delle festività ecclesiastiche o in occasione di festival. Si tratta di una danza tramandata di generazione in generazione.

Bećarac è un tipo di musica popolare in tutta la parte orientale della Croazia e trova le sue radici più profonde nelle culture della Slavonia, della Baranja e del Sirmio.

Nella Lista dell’UNESCO la Croazia ha già dieci beni culturali: gli zvončari (scampanatori) del Castuano; la Festa di S. Biagio; il Sinjska alka (torneo cavalleresco della città di Sinj); il canto ojkanje; la lavorazione del merletto croato (Pag, Hvar e Lepoglava) e l’artigianato dei medičari (maestri cerai di licitar e panpepato) della Croazia settentrionale; la scala istriana (esafonica, non temperata); il caratteristico modo di suonare e cantare a due voci dell’Istria e del Litoraneo Croato; la sfilata annuale primaverile “della Regina” (la c.d. Ljelja di Gorjani); la processione Za križem dell’isola di Hvar; e la tradizionale produzione artigianale dei giocattoli di legno dello Zagorje Croato.

Con la danza muta e il bećarac, la Croazia è tra i paesi leader in Europa e nel mondo per il numero di fenomeni immateriali appartenenti al patrimonio culturale della Lista dell’Umanità dell’UNESCO.

Durante l’incontro di Bali sono state esaminate più di 80 nomine e soltanto 19 beni immateriali sono stati raccomandati per la registrazione nella Lista Rappresentativa.

UNESCO
www.unesco.org

Ministero della cultura
www.min-kulture.hr

 
 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies