www.croatia.hr
Il Mediterraneo com' era una volta COSÌ BELLA, COSÌ VICINA
Rab (Arbe) – pittoresca isola nel golfo del Quarnero, è caratterizzata dal contrasto tra il paesaggio tutto scogli aguzzi del versante orientale e una serie di docili spiagge di sabbia, dall’aridità del massiccio montano coperto dalla macchia ed i boschi di quercia mediterranea. L’omonima città portuale di Rab ne è anche il suo maggiore centro urbano, al quale vanno ad aggiungersi alcuni idilliaci paesini affacciati al golfo: Lopar, Mundanije, Supetarska Draga, Kampor, Barbat e Banjol.

Rab è un’isola con patrimonio culturale che va dall’antichità ai giorni nostri, di splendidi paesaggi e di lunghe e piacevoli passeggiate. I romani la chiamavano felix Arba, loro che sapevano davvero riconoscere e godere delle bellezze della natura. Ai turisti non resta che visitare i monumenti dell’antica città di Rab (Piazza S. Cristoforo), assistere alle manifestazioni ed alle feste della tradizione, come la famosa Fiera di Arbe, il Torneo cavalleresco delle associazioni dei balestrieri di Rab, ecc. Stanchi ed accaldati, riposate ad un tavolino di una pasticceria del centro ed assaggiate una splendida delizia isolana: la famosa Torta di Rab che, tanto tempo fa, fu creata apposta in occasione della visita del papa Alessandro III.

Spiagge, insenature, verde e profumi danno vita ad un bell’ambiente per il riposo ed il godimento, mentre la sua ottima infrastruttura turistica rende Rab una delle isole più frequentate dell’Adriatico.


Si dice che questo dessert sopraffino sia stato servito per la prima volta nel 1777 al papa Alessandro III, in occasione della consacrazione della cattedrale di Arbe dedicata all’Ascensione della Vergine Maria; di sicuro si sa che la torta di Rab era una specialità dolciaria già al tempo della dominazione veneziana, e che era spesso presente sulle tavole dei ricchi patrizi locali.

Un centinaio d’anni fa questa delizia isolana veniva prodotta esclusivamente dalle suore del convento di Sant’Antonio da Padova; un po’ più tardi, vi si cimentarono anche le suore benedettine del monastero di Sant’Andrea. La ricetta originale e, nel contempo, segreta, della torta di Rab, era conosciuta soltanto da alcune donne locali, che avevano il compito di conservarla gelosamente e di tramandarla ai posteri; oggi sono pochissime le donne in possesso di questa preziosa ricetta. Dolce delle grandi occasioni, un tempo riservato soltanto ai nobili ed ai più abbienti, la torta di Rab è assurta a souvenir di punta dell’isola ed ha il compito, oltre che di regalare piacere al palato, anche di portare un soffio della tradizione e della cultura isolana in giro per il mondo.

I pascoli particolarissimi delle isole dell’Adriatico settentrionale danno un riconoscibile ed aromatico latte di pecora. Su Krk (Veglia) si producono piccoli formaggi, detti formajele, che non raggiungono il mezzo chilo. Nei dintorni di Vrbnik assumono una forma normalmente sferica, mentre a Baška hanno forma quadrangolare. Se non vengono venduti come formaggi freschi, vengono conservati nell’olio d’oliva anche per un anno.

Su Cres (Cherso) e Lošinj (Lussino) i formaggi pecorini sono normalmente più grandi e più grassi. A volte si spalmano con il residuo della spre-mitura delle olive (la sansa), mentre vengono affumicati raramente. A Rab (Arbe) si producono formaggi ancora più grandi, dal peso che supera anche i due chilogrammi, e molto più duri dei formaggi delle isole più a nord del Quarnero.

Ente regionale per il turismo:

Primorsko-goranska

Indirizzo

  • N. Tesle 2
  • 51410 Opatija

Contatto

  • Direttore dell'ente per il turismo regionale dr.sc. Irena Peršić Živadinov
 
 

 

Cookie policy

In order to provide you the best experience of our site, and to make the site work properly, this site saves on your computer a small amount of information (cookies). By using the site www.croatia.hr, you agree to the use of cookies. By blocking cookies, you can still browse the site, but some of its functionality will not be available to you.

What is a cookie?

A cookie is information stored on your computer by the website you visit. Cookies allow the website to display information that is tailored to your needs. They usually store your settings and preferences for the website, such as preferred language, e-mail address or password. Later, when you re-open the same website, the browser sends back cookies that belong to this site.

Also, they make it possible for us to measure the number of visitors and sources of traffic on our website, and as a result, we are able to improve the performance of our site.

All the information collected by the cookies, is accumulated and stays anonymous. This information allows us to monitor the effectiveness of the websites and is not shared with any other parties.

All this information can be saved only if you enable it - websites cannot get access to the information that you have not given them, and they cannot access other data on your computer.

Disabling cookies

By turning off cookies, you decide whether you want to allow the storage of cookies on your computer. Cookies settings can be controlled and configurated in your web browser. If you disable cookies, you will not be able to use some of the functionality on our website.

More about cookies can be found here:

HTTP cookie
Cookies